ElectronicElectronic | italiano

Ancora più precise, efficienti e moderne

POSALUX lancia sul mercato nuovi modelli che si raggruppano in una gamma completamente rinnovata e con design all’avanguardia.

Pioniere nello sviluppo e industrializzazione di macchine per la lavorazione di circuiti stampati, il costruttore svizzero POSALUX gode di grande fama nel fornire soluzioni Hi-Tech che garantiscono massima precisione e produttività.

Nel 2012 POSALUX entra nel mercato dei prototipi/piccole serie con il modello ULTRASPEED MONO, soluzione flessibile che può raggruppare foratura e fresatura in un’unica stazione. Storicamente concentrata sullo sviluppo di macchine per la produzione di medie/grandi serie, POSALUX si riposiziona per rispondere ai bisogni del mercato europeo e americano.

Tre anni dopo, POSALUX lancia sul mercato una nuova versione dell’ULTRASPEED MONO, più evoluta tecnicamente e con un design all’avanguardia. Questa novità è compresa nel rinnovamento della gamma con l’arrivo di altri modelli, ULTRASPEED DUO (due teste) e TRIO (tre teste). POSALUX ha presentato tutte le sue novità in occasione della fiera Productronica 2015.

POSALUX sviluppa e commercializza macchine veloci, precise e affidabili. L’esperienza decennale maturata nel settore orologiero svizzero abbinata alla stretta collaborazione con l’industria micromeccanica ha caratterizzato la crescita qualitativa dell’azienda. Gli ingegneri POSALUX hanno lavorato costantemente per migliorare precisione e produttività e rispondere così alle mutevoli esigenze del mercato. Oggi, grazie all’elettronica avanzata, una padronanza assoluta della meccanica e la cura meticolosa dei dettagli, le macchine POSALUX raggiungono 1’200 battute/minuto, con tolleranze di precisione che scendono sotto ± 15 µm.

La gamma MONO, DUO e TRIO è proposta nelle varianti SINGLE e COMBI. Quest’ultima combina due tipi di mandrini per ogni stazione configurabili secondo le necessità; per esempio: “foratura/foratura”, un mandrino per la micro foratura (< 0,1 mm) e uno per la foratura dei diametri più grandi (fino a 6,35 mm); “fresatura/fresatura”, un mandrino per la fresatura dell’FR4 e uno per la fresatura dell’alluminio (IMS); oppure una combinazione “foratura/fresatura”. La macchina si adatta automaticamente al programma caricato nella CNC e risponde dunque in modo ottimale a tutte le esigenze di produzione.

Per migliorare continuamente l’efficienza, gli ingegneri POSALUX si sono dedicati allo sviluppo di premi-pezzi innovativi. Dopo l’introduzione del premi-pezzo intercambiabile a tre posizioni (IPF3) per la foratura è stata elaborata una nuova variante di premi-pezzo che permette di eseguire foratura e fresatura con lo stesso mandrino. Il premi-pezzo cambia automaticamente tipo di boccola, passando dalla spazzola all’inserto metallico per la foratura. Questa soluzione permette di ottenere una flessibilità senza paragoni, soprattutto se abbinata al nuovo mandrino studiato per la foratura/fresatura che lavora a velocità comprese tra 10’000 e 140’000 giri/minuto.

ULTRASPEED TRIO è anche disponibile in versione XY INDIVIDUAL, tre stazioni di lavoro con tavole e guide lineari XY indipendenti. Una configurazione indispensabile per i lavori di alta precisione poiché la correzione di ogni pannello è effettuata su ogni stazione. La differenza di offset (sfasamento, rotazione e dilatare/restringere) da quadrotto in quadrotto diventa irrilevante grazie alla misura ottica eseguita tramite camera CCD per ogni stazione. I pannelli che compongono un lotto presentano generalmente delle differenze, il sistema XY rappresenta dunque una valida risposta alle nuove esigenze in termini di precisione. I fabbricanti che avevano a disposizione una macchina multi-testa utilizzavano fin’ora una sola stazione, oppure correggevano l’offset sulla stazione equipaggiata di camera CCD per poi applicare lo stesso fattore di correzione sulle altre stazioni. Ora, invece, è possibile eseguire le lavorazioni in contemporanea su tutte le stazioni ottenendo così un notevole incremento della precisione e produttività.

POSALUX propone tante novità anche per le sue macchine più grandi (5/6 teste). Come MONO, DUO e TRIO, la nuova ULTRASPEED G-LINE ADVANCED monta un asse Z completamente rivisitato. Con un design migliorato e una massa ridotta, il nuovo asse Z assicura una maggiore rigidità dovuta a un nuovo concetto che vede il mandrino scorrere direttamente sul motore lineare e non più in un cuscinetto d’aria. La struttura della macchina è stata adeguata in conseguenza per ottenere una maggiore stabilità.

In conclusione, la nuova gamma ULTRASPEED risponde ai bisogni di tutti i segmenti di produzione, dai grandi volumi alle piccole serie/prototipi. Con MONO, DUO e TRIO, disponibili dal 2016, POSALUX rafforza la sua posizione sul mercato. In occasione di Productronica 2015 l’azienda svizzera non si è accontentata di sorprendere solo con il nuovo design studiato dal designer italiano Luis Enrique Sardi, ha introdotto anche una serie di novità tecnologicamente avanzate.

Previous post

Event und Vortraege. Schweizer Buchautorin Caroline Theiss. Die Kunst, sich selbst zu Bewegen

Next post

Besuch Ministerin Altpeter und Landtagsabgeordneter Käppeler

No Comment

Leave a reply

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.

*